CLOSE

DEDICA FESTIVAL - P. IVA 01510360934

Dedica Incontra: Bastiancontrarie

A- A+ 

BASTIANCONTRARIE.
Storie di femmine libere e disobbedienti
Recital a due voci
con Angelo Floramo e Claudia Grimaz

Bastiancontrarie è una galleria di figure femminili ostinate e resistenti che nella storia, nel mito e nella letteratura hanno liberato la loro “femmininità” rivendicando idee, sogni, utopie e aneliti di libertà. Contadine, filosofe, guerrigliere, streghe, poetesse e veggenti, ma anche donne “comuni” giovani e anziane, coinvolte nella battaglia quotidiana contro il pregiudizio e l’arroganza di un mondo che, oggi più che mai, avverte il bisogno di essere riletto e reinterpretato con i loro occhi.

 

Angelo Floramo
È nato a Udine nel 1966. Laureato in Filologia latina medievale e dottore in Storia medievale, insegna Lettere e Storia nella scuola media superiore. È consulente culturale e direttore scientifico della Biblioteca Guarneriana di San Daniele del Friuli.
Ha pubblicato numerosi saggi e articoli specialistici e collabora con riviste nazionali ed estere. È autore, inoltre, di alcuni volumi, tra cui Balkan Circus (Ediciclo, 2013), Guarneriana segreta (Bottega Errante Edizioni, 2015), L’osteria dei passi perduti (Bottega Errante Edizioni, 2017), Forse non tutti sanno che in Friuli… (Newton Compton, 2017), La Veglia di Ljuba (Bottega Errante Edizioni, 2018) e Storie segrete della storia del Friuli (Newton Compton, 2018).

Claudia Grimaz
Soprano e attrice, si è diplomata in canto al Conservatorio Tomadini di Udine. Ha partecipato a diversi spettacoli teatrali, di commedia dell’arte e musicali, iniziando inoltre la collaborazione e lo studio del canto popolare con Giovanna Marini. Dal 2006 è membro dell’Ensemble vocale Oktoechos diretto da Lanfranco Menga e collabora con l’Ensemble cameristico Sergio Gaggia, partecipando a diverse produzioni. Dal 2006 dirige il coro femminile La Tela e dal 2011 il Coro Popolare della Resistenza di Udine.

 

Giovedì 21 marzo - ore 20.45
LATISANA - Centro Polifunzionale
Ingresso libero

 

con il sostegno di

 

Comune di Latisana