SELECT `contenuti`.`titolo`, `contenuti`.`testo`, `contenuti`.`creato_il`, `contenuti`.`allegato`, `categorie`.`alias` AS aliasCat FROM `contenuti` LEFT JOIN `categorie` ON `contenuti`.`id_categoria` = `categorie`.`id` WHERE `categorie`.`alias` = 'libri' AND `contenuti`.`alias` = 'tracce-di-unassenza-fuori-produzione' AND `contenuti`.`attivo` = '1' AND `contenuti`.`id_lingua` = '1'

I Libri Di Dedica

CLOSE

DEDICA FESTIVAL - P. IVA 01510360934

Tracce di un'assenza (fuori catalogo) Back >>

ESAURITE LE COPIE IN VENDITA SU QUESTO SITO, IL VOLUME PUO' ESSERE CONSULTATO O PRESO IN PRESTITO PRESSO LA BIBLIOTECA CIVICA DI PORDENONE.

Storia di una vita che si dipana nel niente e nell’anonimato, fin quasi a far perdere le sue tracce. Echi di terre lontane, dagli spazi sconfinati e circondate dal vasto oceano, viaggi, attraversamento di confini sino al ritorno alla propria terra, situata anch’essa all’incrocio di culture diverse. Ed poi, ancora una volta, la presenza del mare, quello familiare, bennoto, più piccolo rispetto al grande oceano straniero che è «un altro mare». E’ questo il contesto che caratterizza la vicenda umana di Enrico Mreule, giovane letterato goriziano, grecista, amico di Carlo Michelstaedter e Nino Paternolli, personalità sensibile ed inquieta che abbandona tutto sino a sospingersi sempre più verso il niente, fino alla naturale dissoluzione, allo smarrimento di sé e della memoria stessa. In tracce di un’assenza, Claudio Magris e Danilo De Marco tentano di ricostruirne la storia partendo dal cimitero di Salvore in Istria. Seguendo un itinerario degli affetti che li porterà da Trieste a Gorizia, alla casa di Enrico, raccolgono significative testimonianze di una vita spesa nel silenzio, nell’oblio e nell’assenza.

"Una sera d’ottobre (…) siamo andati a Salvore ed entrati nella vecchia casa, facendoci luce con una una lampadina tascabile. In quella casa avvolta nel buio e nel rumore di vento e di mare, abbiamo aperto un vecchio baule chiuso da decenni, che aveva attraversato insieme ad Enrico due volte l’oceano, da Trieste in Argentina e tredici anni dopo dall’Argentina a Trieste, un vecchio baule che assomigliava a quello di Billy Bones dell’Isola del Tesoro." (….)

Danilo De Marco, Claudio Magris Pordenone, 1999 (pp. 64, libro fotografico in b/n, 1000 copie numerate, € 5,00)