SELECT `contenuti`.`titolo`, `contenuti`.`testo`, `contenuti`.`creato_il`, `contenuti`.`allegato`, `categorie`.`alias` AS aliasCat FROM `contenuti` LEFT JOIN `categorie` ON `contenuti`.`id_categoria` = `categorie`.`id` WHERE `categorie`.`alias` = 'news' AND `contenuti`.`alias` = 'atlante-delle-frontiere' AND `contenuti`.`attivo` = '1' AND `contenuti`.`id_lingua` = '1'

News

CLOSE

DEDICA FESTIVAL - P. IVA 01510360934

09.11.2018
Dedica Incontra: Atlante delle frontiere Back >>

Giovedì 29 novembre, ore 18.00
PORDENONE
Sala Conferenze Teresina Degan
Biblioteca Civica

Ingresso libero

Presentazione del libro
ATLANTE DELLE FRONTIERE
Muri, conflitti, migrazioni
di Bruno Tertrais e Delphine Papin

 

 

Frontiera: linea di confine tra due stati. Se ci si attiene alla definizione del vocabolario, è semplice definire un concetto la cui sola esistenza ha creato infiniti dibattiti e guerre, ma la realtà è molto più complicata. Ci sono frontiere visibili e altre invisibili, alcune imposte dalla conformazione del territorio e altre decise a tavolino con carta e penna, senza contare quelle economiche o culturali che quasi mai seguono quelle che definiscono i contorni delle nazioni. In un momento storico segnato da guerre, istanze separatiste e migrazioni. Questo Atlante dedicato alle frontiere ci fornisce una chiave di lettura utile a comprendere le sfide che si nascondono dietro queste linee che dividono o uniscono i popoli.

 

MARCO AIME
Docente di Antropologia Culturale all’Università di Genova. Ha condotto ricerche sulle Alpi e in Africa Occidentale. Oltre ad articoli scientifici ha pubblicato favole per ragazzi, testi di narrativa e saggi tra cui:
Il primo libro di antropologia (2008),
Timbuctu (2008),
Il diverso come icona del Male (con Emanuele Severino, 2009),
L’altro e l’altrove (con Davide Papotti, 2012),
La macchia della razza (2012),
Cultura (2013),
Etnografia del quotidiano (2014),
Tra i castagni dell’Appennino (con Francesco Guccini, 2014),
Senza sponda (2015),
Contro il razzismo (con Guido Barbujani, Clelia Bartoli, Federico Faloppa, 2016),
Il soffio degli antenati (2017) e
Lampedusa, l’isola del non arrivo (2018).

 

CRISTIANO RIVA
Nato a Trieste nel 1961, si è laureato in Lettere Classiche e in Materie Letterarie presso l’Università di Trieste dove ha conseguito il dottorato di ricerca in Geostoria e Geoeconomia delle Regioni di Confine. Studioso di Geopolitica, ha collaborato con le Università di Pola, Trieste, Udine e tenuto corsi per vari enti ed associazioni. E' docente di Latino e Greco presso il Liceo “Leopardi-Majorana” di Pordenone.