SELECT `contenuti`.`titolo`, `contenuti`.`testo`, `contenuti`.`creato_il`, `contenuti`.`allegato`, `categorie`.`alias` AS aliasCat FROM `contenuti` LEFT JOIN `categorie` ON `contenuti`.`id_categoria` = `categorie`.`id` WHERE `categorie`.`alias` = 'news' AND `contenuti`.`alias` = 'presentato-il-programma-2020-news' AND `contenuti`.`attivo` = '1' AND `contenuti`.`id_lingua` = '1'

News

CLOSE

DEDICA FESTIVAL - P. IVA 01510360934

17.02.2020
Presentato il programma di Dedica 2020 Back >>

Dal 7 al 14 marzo, a Pordenone, la 26a edizione del festival organizzato dall’Associazione Culturale Thesis: conversazioni, libri, teatro, musica, fotografia, illustrazione; l’arte in tutte le sue declinazioni nella rassegna costruita attorno all’opera del grande scrittore di origine libica Hisham Matar.

Quattordici gli appuntamenti che condurranno il pubblico nel mondo letterario di Matar, caratterizzato da un tratto poetico e da tematiche impegnative come l’esilio, la perdita, il dolore, la separazione, l’assenza, l’effetto terapeutico della bellezza.
Sotto la lente la storia e l’attualità della Libia.
Tanti e prestigiosi gli ospiti che affiancheranno l’autore: Benedetta Tobagi, Michele Riondino, Teho Teardo, Mario Perrotta, Dhafer Youssef, Miriam Selima Fieno, Elio Ciol, Gianluca Buttolo, Francesca Mannocchi, Francesco Strazzari, Chiara Frugoni.
Hisham Matar regala a Dedica due inediti, sono inclusi nella Monografia edita in occasione del festival.
Il 12 marzo in anteprima per l’Italia la presentazione del suo nuovo libro Un punto di approdo.
Il festival per la scuola, e ragazzi in primo piano: dalle collaborazioni con il mondo accademico ai laboratori per bambini.

Sarà, ancora una volta, un’intensa settimana di conversazioni, libri, teatro, musica, fotografia, illustrazione: l’arte in tutte le sue declinazioni per un’immersione totale nel mondo dell’ospite scelto quest’anno da Dedica, Hisham Matar, scrittore di origine libica, tradotto in 40 lingue, autore fra gli altri del libro Il ritorno. Padri, figli e la terra fra di loro che gli è valso il Pulitzer. “Scrittura appassionata ed elegante, la sua - così lo tratteggia Claudio Cattaruzza, curatore del festival - caratterizzata da un tratto poetico e da tematiche impegnative come l’esilio, la perdita, il dolore, la separazione, l’assenza, l’effetto terapeutico della bellezza. Il suo è uno stile pacato e coinvolgente che emoziona e fa riflettere su come l’arte di raccontare non sia solo fonte di incanto, ma anche uno dei luoghi più sicuri in cui trovare consolazione”.
E sarà, nello stesso tempo, un piccolo viaggio dentro la storia e dentro l’attualità di un Paese, la Libia, che è al centro delle cronache e inevitabilmente suscita un vasto interesse.

Quattordici gli appuntamenti, dal 7 al 14 marzo, con Hisham Matar e con tanti prestigiosi ospiti che lo affiancheranno: un programma intenso, denso di contenuti ed emozioni.
guarda il servizio RAI fvg della conferenza stampa del festival (dal minuto 7'25")
> scopri il calendario e le informazioni utili per ingressi e biglietteria spettacoli
> visita la sezione Dedica Scuola
> approfondisci l'opera di Hisham Matar con gli eventi di Dedica Anteprima
> ... e per non perdere nessuno degli appuntamenti in programma, sottoscrivi la tua DEDICAcard!

 

Thesis Associazione Culturale
tel. 0434 26236 - info@dedicafestival.it
www.dedicafestival.it