SELECT `contenuti`.`titolo`, `contenuti`.`testo`, `contenuti`.`creato_il`, `contenuti`.`allegato`, `categorie`.`alias` AS aliasCat FROM `contenuti` LEFT JOIN `categorie` ON `contenuti`.`id_categoria` = `categorie`.`id` WHERE `categorie`.`alias` = 'ufficio-stampa' AND `contenuti`.`alias` = 'bastiancontrarie-ad-azzano-decimo' AND `contenuti`.`attivo` = '1' AND `contenuti`.`id_lingua` = '1'

Ufficio stampa

CLOSE

DEDICA FESTIVAL - P. IVA 01510360934

28.02.2019
Anteprima 2019: Bastiancontrarie si replica ad Azzano Decimo Back >>

Domani, venerdì 1 marzo, Bastiancontrarie, il recital di Angelo Floramo e Claudia Grimaz, a Tiezzo di Azzano Decimo, nella Sala Enal

Polifonia di femmine libere e disobbedienti, ostinate e resistenti che nella storia, nel mito e nella letteratura hanno liberato la loro “femmininità”.
In canto e in versi.


E’ in programma domani, venerdì 1 marzo, alle 20.45, nella Sala Enal di Tiezzo di Azzano Decimo, organizzato in collaborazione con il Comune, il recital “Bastiancontrarie. Storie di femmine libere e disobbedienti”, (con ingresso libero) inserito nel programma di “Anteprima Dedica”, percorso di avvicinamento al festival che si terrà a Pordenone dal 9 al 16 marzo, protagonista quest’anno la scrittrice e poetessa nicaraguense Gioconda Belli.
Incentrato sull’elemento cardine della narrativa della Belli, l’universo femminile, presenta una galleria di figure di donne ostinate e resistenti che nella storia, nel mito e nella letteratura hanno liberato la loro “femmininità” rivendicando idee, sogni, utopie e aneliti di libertà. Contadine, filosofe, guerrigliere, streghe, poetesse e veggenti, ma anche donne “comuni” giovani e anziane, coinvolte nella battaglia quotidiana contro il pregiudizio e l’arroganza di un mondo che, oggi più che mai, avverte il bisogno di essere riletto e reinterpretato con i loro occhi. Protagonisti della produzione due artisti friulani: Angelo Floramo, medievista per formazione, saggista, scrittore e una delle menti piu colte e lucide di questo nostro Friuli e di questi nostri tempi e Claudia Grimaz, soprano e attrice, una delle artiste friulane più intense.
Sarà, quella che presenteranno al pubblico, una polifonia di ritratti al femminile, dal mondo al Friuli, con le loro vicende trasformate in canto e musica.

Anteprima DEDICA prevede 13 incontri, fra letture sceniche, reading, musica, in programma fino al 6 marzo in tutta la regione, tutti a ingresso libero, che accompagneranno il pubblico all’appuntamento con il festival. “Un percorso – spiega il curatore delle anteprime di Dedica, Andrea Visentin - che parte dalla poetica dell’autrice e dai temi più legati alla sua terra, il Nicaragua, per allargarsi a una riflessione più ampia sull’America Latina, fra utopie e disillusioni e molto incentrato sull’elemento cardine della narrativa di Gioconda Belli: l’universo femminile”.


INFO
Thesis Associazione Culturale, Pordenone
Convento San Francesco, Piazza della Motta 2
tel. 0434 26236
info@dedicafestival.it
www.dedicafestival.it.

segui DEDICA
Facebook: Dedica Festival Pordenone
Twitter: @dedicafestival, #dedicabelli

UFFICIO STAMPA
Pordenone: Cristina Savi (stampa@dedicafestival.it, tel. 335 8214709)
Milano: Mara Vitali Comunicazione (stampa@mavico.it tel. 02 70108230)