SELECT `contenuti`.`titolo`, `contenuti`.`testo`, `contenuti`.`creato_il`, `contenuti`.`allegato`, `categorie`.`alias` AS aliasCat FROM `contenuti` LEFT JOIN `categorie` ON `contenuti`.`id_categoria` = `categorie`.`id` WHERE `categorie`.`alias` = 'ufficio-stampa' AND `contenuti`.`alias` = 'dedica-a-venezia-incontra-incroci-di-civilta-e-universita-2' AND `contenuti`.`attivo` = '1' AND `contenuti`.`id_lingua` = '1'

Ufficio stampa

CLOSE

DEDICA FESTIVAL - P. IVA 01510360934

11.03.2019
Dedica a Venezia incontra Incroci di Civilta’ e Universita’ Back >>

Dedica a Venezia incontra Incroci di Civilta’ e Universita’

Domani, martedi’ 12 marzo Gioconda Belli a Ca’ Foscari con un intervento su
“La responsabilità dello scrittore”

L’impossibilità di sottrarsi alla realtà, condizione comune per gli intellettuali latinoamericani

Ingresso libero

Dedica incontra Incroci di civiltà e l’Università di Venezia e dalla collaborazione fra le tre realtà, che si rafforza anno dopo anno, ecco la “trasferta” del festival pordenonese, domani, martedì 12 marzo, alle 11.00, nell’Auditorium Santa Margherita di Ca’ Foscari (con ingresso libero) dove Gioconda Belli parlerà del tema “La responsabilità dello scrittore”, dialogando con la docente Susanna Regazzoni.

Miguel Angel Asturias (scrittore guatemalteco, 1899-1974, premio Nobel per la letteratura 1967), riflettendo sulla letteratura dell’America Latina, ha affermato l’impossibilità per l’intellettuale latinoamericano di sottrarsi alla realtà. Asturias non contemplava per gli scrittori dell’America Latina la possibilità di una forma neutra, poiché il panorama culturale, ma più in generale sociale, chiedeva a gran voce uno spazio in cui essere rappresentato. L’impegno di Gioconda Belli si inserisce in questa linea poetica che vede nella scrittura uno specchio delle vicende che interessano l’America Latina: attraverso una prospettiva attenta all’impegno della donna nella lotta politica, attraverso la diretta esperienza con la rivoluzione sandinista del Nicaragua, Gioconda Belli ha dato voce ad un intero paese e ad un progetto politico che ha saputo accantonare gli ideali rivoluzionari davanti alla scelta democratica del popolo nicaraguense.

Susanna Regazzoni è docente di Lingua e Letteratura spagnola e Ispano-americana all’università Ca’ Foscari di Venezia. La sua ricerca verte sulle letterature spagnola e ispano-americana dei secoli XIX-XX, in particolare la narrativa scritta da donne, su cui ha pubblicato numerosi saggi e articoli. Ha pubblicato diversi libri tra cui Cuba: una escritura sin fronteras (2001), Osvaldo Soriano o la nostalgia dell'avventura (1996), El siglo de Borges (1999) e Homenaje a Adolfo Bioy Casares (2002). Attualmente collabora in numerosi progetti di ricerca internazionali presso diverse università italiane e straniere.


INFO
Thesis Associazione Culturale, Pordenone
Convento San Francesco, Piazza della Motta 2
tel. 0434 26236
info@dedicafestival.it
www.dedicafestival.it.

segui DEDICA
Facebook: Dedica Festival Pordenone
Twitter: @dedicafestival, #dedicabelli

UFFICIO STAMPA
Pordenone: Cristina Savi (stampa@dedicafestival.it, tel. 335 8214709)
Milano: Mara Vitali Comunicazione (stampa@mavico.it tel. 02 70108230)