Anteprima Dedica

A- A+

Per me scrivere è come cantare nel posto più inappropriato, cantare nel modo migliore possibile su un autobus o in una banca, dove le persone meno se lo aspettano, e cercare di convincerle ad ascoltare.

Hisham Matar

Comincia con un fitto programma di anteprime – in calendario dal 12 al 29 febbraio - il viaggio alla scoperta di Hisham Matar, lo scrittore libico protagonista della 26a edizione di Dedica (a Pordenone dal 7 al 14 marzo), organizzata dall’associazione Thesis. 
16 gli appuntamenti, tutti a ingresso libero, che condurranno il pubblico nel mondo di Matar e nei temi che egli approfondisce nelle sue opere – fra esilio, sradicamento, libertà, assenza, il rapporto padre-figlio, la necessità di conoscere la verità, il desiderio di cambiamento – allargando lo sguardo alle suggestioni evocate dal mare Mediterraneo, al rapporto fra la Libia e l’Italia.


 

Anteprima DEDICA SCUOLA
TUTTI I PUNTI DEL MONDO
lettura e laboratorio a cura di Maria Balliana

Che cosa significa essere solo un piccolo, insignificante punto?
Dot se lo chiede e va alla ricerca del suo posto nel mondo. Hisham Matar usa un semplice punto per rivelare ai bambini un grande segreto.
L’attività coinvolgerà gli alunni delle classi seconde delle scuole primarie “Dante Alighieri” e “Madre Teresa di Calcutta” dell’Istituto Comprensivo di Pasiano di Pordenone.


Maria Balliana
Giornalista professionista, è autrice di testi di storia locale e di libri per bambini. Lettrice nelle scuole, cura progetti di promozione della lettura per biblioteche, istituti scolastici, associazioni.


mercoledì 12 febbraio
PASIANO DI PORDENONE
Istituto Comprensivo "Celso Costantini"


 

DI STORIE E MATITE…
conversazione con l’illustratore e fumettista Gianluca Buttolo 
conduce Claudio Cattaruzza

L’incontro vuole far conoscere non solo un apprezzato artista, ma anche che cosa si cela dietro le quinte del “fare fumetto”, quali sono i segreti, le caratteristiche, le difficoltà, le soddisfazioni… di un’arte così impegnativa e affascinante.


Gianluca Buttolo
Nato a Udine nel 1968, inizia l’attività di illustratore nel 2003, dopo aver maturato una lunga esperienza in uno studio di architettura. Collabora con diverse testate giornalistiche ed editori italiani e stranieri, disegnando anche per il teatro. Tra le sue pubblicazioni La scelta (2015), graphic novel che ripercorre le vicende legate alla figura dell’avvocato Giorgio Ambrosoli, Il libro di Dot (2017), fiaba contemporanea su testo dello scrittore Hisham Matar, e Michelangelo. Il conflitto della Sistina (2019).


mercoledì 12 febbraio – ore 18.15
PORDENONE 
Servizi CGN – Sede Mare Verde 
Via Jacopo Linussio 1

martedì 18 febbraio – ore 18.00
UDINE Sede Fondazione Friuli 
Palazzo Contarini Via Manin 15


 

GLI ITALIANI IN LIBIA
conferenza di Michele Casella 
presentazione di Cristiano Riva

La Libia e l’Italia: un rapporto travagliato ma necessario, inevitabile come il Mediterraneo che divide e unisce i due Paesi. Iniziato più di un secolo fa con la guerra italo-turca del 1911, che ha portato alla conquista di Cirenaica e Tripolitania, e proseguito successivamente con il consolidamento della "quarta sponda", avvenuto durante il fascismo a prezzo di un'occupazione militare feroce e di pesanti deportazioni. Un’avventura coloniale fatta anche di soprusi e di mezzi violenti che mal si concilia con l’icona diffusa degli “italiani brava gente”.


Michele Casella
Nato in provincia di Potenza, ha studiato a Salerno dove si è laureato in Filosofia e in Lettere. Ha sempre insegnato nelle scuole del pordenonese. Adesso insegna storia e filosofia nel Liceo classico “Leopardi-Majorana” di Pordenone. Ha tenuto corsi di storia all’anno integrativo dell’ex Istituto Magistrale. Ha collaborato con diverse Istituzioni culturali operanti sul territorio.

Cristiano Riva
Nato a Trieste nel 1961, si è laureato in Lettere Classiche e in Materie Letterarie presso l’Università di Trieste, dove ha conseguito il dottorato di ricerca in Geostoria e Geoeconomia delle Regioni di Confine. Studioso di Geopolitica, ha collaborato con le Università di Pola, Trieste, Udine e tenuto corsi per vari enti ed associazioni. È docente di Latino e Greco presso il Liceo “Leopardi-Majorana” di Pordenone.


giovedì 13 febbraio – ore 18.00
PORDENONE 
Biblioteca Civica – Sala T. Degan 
Piazza XX settembre 11


 

ELEGIA PER UN'ASSENZA
lettura scenica a cura dell’Associazione La Ruota di Gruaro

«Ogni libro si scrive nella trasparenza di un addio» scriveva Edmond Jabés. Tutte le opere di Hisham Matar, in particolare Il ritorno, ruotano intorno ad una meditazione sulla ferita dell'assenza, sul dolore, sulla tragicità del destino di un paese e di un'epoca e sulla meditazione costante intorno all'impossibilità di dare un volto all'enigma, un senso alla mancanza, una protezione o un approdo allo stato di esilio.


Associazione Culturale La Ruota
Si è costituita nel 2004 a Gruaro (Venezia) con l'obiettivo di svolgere un ruolo attivo di “promozione sociale” attraverso la cultura. L’Associazione organizza diverse iniziative sul territorio, spaziando dalla letteratura alla scienza, dall’economia alla storia, all’arte, alla sociologia, al diritto.


venerdì 14 febbraio – ore 20.45
GRUARO (Venezia) 
Sala Consiliare del Municipio 
Piazza E. Del Ben 9

domenica 16 febbraio – ore 17.30
BUDOIA (Pordenone) 
Teatro di Dardago 
Via Castello 1


 

LE VOCI DEL MARE 
concerto poetico per voce pizzicata
lettura scenica di Manuel Marrese interventi musicali di Mehdi Limoochi

A partire dal ricordo di Hisham Matar, che immagina il padre recitare poesie nelle silenziose notti in prigione, si darà voce ai poeti che hanno meglio saputo raccontare il mare in tutte le sue sfumature e, attraverso di esso, parlare dell'uomo, delle sue fragilità e del suo coraggio.


Manuel Marrese
Attore e regista teatrale. Dopo un’esperienza al Teatro dell’Odin, si forma con alcuni maestri della scena teatrale nazionale. Approfondisce il lavoro sulla voce, dedicando particolare attenzione alla trasposizione orale del verso poetico. Realizza produzioni caratterizzate dalla contaminazione e l’esplorazione tra i diversi linguaggi espressivi, ponendo al centro della sua ricerca la messa in voce del testo.

Mehdi Limoochi
Musicista e mediatore culturale di origine iraniana, fonda con la collaborazione della radio BBC persiana il gruppo musicale Zigurat. Nel 2016 compie un viaggio in Turchia per approfondire la ricerca sulla musica mistica dei sufi e dà vita al progetto La schiava della Luna, ispirato all’opera poetica di Rumi. Nel 2018 si laurea in composizione videomusicale presso il Conservatorio Tartini di Trieste.


sabato 15 febbraio – ore 18,00
UDINE 
Libreria Martincigh 
Via Gemona 40

giovedì 27 febbraio – ore 20.45
CODROIPO (Udine) 
Ristorante Il Nuovo Doge 
Villa Manin di Passariano 
Via dei Dogi 2

sabato 29 febbraio – ore 20.45
FAGAGNA (Udine) 
Teatro Sala Vittoria 
Piazza G. Marconi 28


 

FATOPROFUGUS
recital di e con Angelo Floramo 
accompagnamento musicale di Stefano Montello

Una vertiginosa discesa negli inferi della Storia, una galleria di personaggi che hanno vissuto nell’assenza, nella dimensione dello sradicamento e della lontananza, dell’esilio imposto o volontario. La voce critica contro la protervia del potere, l’abbandono della propria terra come espressione di libertà o resistenza, per politica o per amore: da Jaufré Rudel a Dante, da Ovidio a Enea, da Rabal ai dissidenti del secolo breve.


Angelo Floramo
Insegnante e medievista per formazione, è consulente culturale e scientifico della Biblioteca Guarneriana di San Daniele del Friuli. Ha pubblicato numerosi saggi e collabora con riviste nazionali ed estere. Tra i suoi titoli: Balkan CircusGuarneriana segretaL’osteria dei passi perdutiForse non tutti sanno che in Friuli…La Veglia di LjubaStorie segrete della storia del FriuliLa sensualità del libro e Le incredibili curiosità del Friuli.

Stefano Montello
Musicista, scrittore e contadino sociale. Come musicista, è fondatore del gruppo friulano FLK ed ha scritto testi e collaborato con artisti di vari generi musicali. Come scrittore ha pubblicato diversi libri tra cui: Nuviçute mê e sûr, traduzione in lingua friulana del Cantico dei Cantici; Manuale ragionato per la coltivazione dell’orto e L’albero capovolto. Per il teatro ha scritto Viaggio NotturnoAquileia post Christum natumL’ort.

 

mercoledì 19 febbraio – ore 20.45
LATISANA (Udine)
Centro Polifunzionale
Via C. Goldoni 22


sabato 22 febbraio – ore 20.45
SACILE (Pordenone)
Palazzo Ragazzoni
Viale Zancanaro 2


venerdì 28 febbraio – ore 20.45
AZZANO DECIMO (Pordenone)
Sala Enal – Tiezzo
Via Piave 1


 

UN MARE DI SUONI
dialoghi musicali lungo le rive del Mediterraneo 
con il Caleido Trio

Il bacino del Mediterraneo è stato sin dai tempi antichi un incomparabile crocevia di lingue e culture diverse, un luogo di grandi civiltà, di religioni, di guerre, ma anche di continui scambi. Questo concerto vuole proporre un viaggio tra le sonorità e le tradizioni musicali dei Paesi appartenenti all’una e all’altra sponda, sottolineandone i tratti identitari e le reciproche contaminazioni.


CALEIDO TRIO

Gianni Fassetta 
Inizia lo studio della fisarmonica all’età di sei anni con il maestro Elio Boschello. Svolge un’intensa attività concertistica in Italia e all’estero esibendosi sia come solista che in varie formazioni. Ha al suo attivo importanti collaborazioni artistiche tra cui quella con Nicola Piovani. Dal 2011 ha assunto la direzione artistica del Fadiesis Accordion Festival. Tra le sue numerose incisioni: Reflejo dedicato ad Astor Piazzolla e Mosaico.

Giuseppe Barutti 
Violoncellista veneziano, tra i più talentuosi e raffinati interpreti italiani, si è diplomato al Conservatorio Benedetto Marcello di Venezia. Ha ricoperto il ruolo di Primo Violoncello nell’Orchestra Filarmonica della Scala di Milano e, a soli ventuno anni, nell’Orchestra del Gran Teatro la Fenice di Venezia. Svolge attività concertistica in tutto il mondo, come solista e a fianco di orchestre e musicisti di rilievo internazionale. Dal 2001 collabora con I Solisti Veneti.

Paolo Muscovi 
Ha frequentato il Conservatorio G. Tartini di Trieste e il CPM Centro Professione Musica di Milano. Ha fatto parte della Witz Orchestra con la quale ha partecipato a popolari programmi televisivi. Successivamente ha suonato come turnista con importanti artisti tra cui Enrico Ruggeri, Ron, Nina Zilli, Arisa. Attualmente è il batterista di Cheryl Porter e componente della band di Ornella Vanoni.


giovedì 20 febbraio – ore 20.45
CERVIGNANO DEL FRIULI (Udine) 
Casa della Musica 
Largo Galliano Bradaschia

venerdì 21 febbraio – ore 20.45
MONTEREALE VALCELLINA (Pordenone) 
Auditorium Ex Centrale Idroelettrica 
Via A. Volta 27 – Malnisio

domenica 23 febbraio – ore 20.45
SESTO AL REGHENA (Pordenone) 
Salone Abbaziale 
Piazza Castello 3

mercoledì 26 febbraio – ore 20.45
CANEVA (Pordenone) 
Villa Frova 
Piazza S. Marco – Stevenà


 

INFORMAZIONI 
Thesis Associazione Culturale 
Convento San Francesco 
Piazza della Motta 2 – Pordenone 
tel. 0434 26236 
info@dedicafestival.it 
www.dedicafestival.it

Tutti gli eventi sono ad ingresso libero


 

Gli eventi di Dedica Anteprima sono stati ideati e promossi da Thesis Associazione Culturale e realizzati: 

con il contributo di
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia
Comune di Pordenone
PromoTurismoFVG
Fondazione Friuli

special partner
Servizi CGN

con il sostegno di
Crédit Agricole Friuladria
Coop Alleanza 3.0
UnipolSai - AssiLab Previdenza e Servizi Pordenone 
Comune di Azzano Decimo
Comune di Budoia
Comune di Caneva
Comune di Cervignano del Friuli
Comune di Fagagna
Comune di Latisana
Comune di Montereale Valcellina
Comune di Sesto al Reghena

con il patrocinio di
Comune di Gruaro
Comune di Sacile

in collaborazione con
Associazione Aladura
Associazione La Ruota
Biblioteca Civica di Pordenone
Caffè Letterario Codroipese
Casa della Musica Cervignano del Friuli - Associazione Bottega Errante
Libreria Martincig - Librerie in Comune
Piccolo Teatro Città di Sacile
UTE di Sacile e dell'Altolivenza

 

Maggiori informazioni e aggiornamenti nella sezione NEWS di questo sito.

Scarica il programma completo >>